Perché aprire un bar in franchising è una scelta vincente che conviene

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Per chi ha il piglio imprenditoriale e desidera mettersi in proprio grazie ai vantaggi offerti dall’affiliazione commerciale, aprire un bar in franchising è sicuramente una grande opportunità. Prima di tutto perché il settore del food & beverage, grazie alle sue continue evoluzioni e proposte, è tra quelli più redditizi – a patto che il format scelto sia originale, la zona di apertura sia strategica e l’attenzione alla qualità dei prodotti e dei servizi offerti al cliente sia alta, senza dimenticare una comunicazione efficace e mirata al proprio target -. Secondariamente, perché si tratta di un business che può regalare grandi soddisfazioni per il contesto che offre: un ambiente dinamico e conviviale, che privilegia il rapporto con le persone e il contatto diretto con i clienti, in un’atmosfera piacevole, dedicata al divertimento e ai momenti di relax da passare in compagnia.

Insomma, aprire un bar in franchising oggi può essere davvero un’ottima idea, soprattutto per chi aspira a diventare imprenditore ma preferisce percorrere una strada meno rischiosa per lanciare la propria attività da zero.

Leggi anche – Idee Franchising 2022: Le Opportunità Del Momento

I trend del momento

Le nuove tendenze nel settore dei bar, delle caffetterie e dei bistrot sono all’ordine del giorno. Che si tratti di format innovativi provenienti da lontano o, al contrario, di format tradizionali che puntano tutto sull’artigianalità dei prodotti, sono davvero tantissime le alternative possibili che si possono replicare nella propria città grazie al franchising: dalla bakery in stile americano al wine bar, dal bio bar al locale specializzato negli aperitivi. Ce n’è davvero per tutti i gusti. Basta solo saper scegliere quello che fa al caso proprio e considerare la richiesta di mercato per minimizzare ancora di più il rischio di investire in un progetto poco promettente o di scarso successo.

Nel 2021 i franchising bar più di tendenza sono moltissimi. Vediamo insieme quelli che stanno riscuotendo maggior favore tra il pubblico.

Cocktail bar

In testa alla classifica ci sono loro: i cocktail bar specializzati in drink come lo spritz, frequentati da giovani e meno giovani, che hanno avuto un grandissimo successo soprattutto durante la pandemia, proponendo il loro drink delivery pronto da gustare o da preparare direttamente in casa per non rinunciare mai al momento dell’aperitivo.

Wine bar

Intramontabile come la birra, il vino rimane tra gli evergreen più apprezzati dai clienti. Per questo vinerie e birrerie vanno alla grande, purché siano in grado di offrire una carta ampia e, perché no, anche di nicchia, senza tralasciare l’abbinamento con il buon cibo.

Bar per il coworking

Sono i bar perfetti per le esigenze di studenti e freelance che non vogliono isolarsi in casa e/o non possono approfittare di aule studio o uffici a loro disposizione, ma desiderano cogliere l’opportunità di fare nuove conoscenze e socializzare in un ambiente accogliente, perfetto anche per i momenti di pausa da condividere con gli altri.

Bar per famiglie

Sono quelli pensati per il tempo libero di grandi e piccoli, con aree di intrattenimento create appositamente per i bambini.

Bar pet friendly

Sono i bar pensati per chi possiede un animale domestico – cani e gatti – e cerca sempre più spesso locali attrezzati con aree, prodotti e servizi studiati anche per i propri amici a quattro zampe.

Bio bar

Dedicati ai salutisti o semplicemente agli amanti dei prodotti naturali, freschi e genuini come frutta e verdura, propongono juice bar o fruit bar attenti alla provenienza dei prodotti e sensibili alla sostenibilità ambientale.

Bar “esotici”

Che si tratti di caffetterie americane alla Starbucks o di negozi che vendono bubble tea in perfetto stile asiatico, sono un format sempre più diffuso nelle grandi città, amato soprattutto dai più giovani.

Leggi anche – Aprire Un Locale Per Aperitivi: Perché Farlo In Franchising

I vantaggi di aprire un bar in franchising

Come abbiamo visto, le possibilità offerte dall’apertura di un bar in franchising sono davvero molte. Ma come scegliere il franchising migliore? Ecco tre aspetti fondamentali da considerare:

  • l’analisi del contratto di affiliazione proposto
  • la valutazione dei costi e dei rischi, ma anche dei vantaggi e dei servizi inclusi nel format
  • il gradimento della rete franchising già attiva

Anche i vantaggi di aprire un bar in franchising sono numerosi:

  • la possibilità di ricevere una formazione a tutto tondo sul brand, con corsi di aggiornamento costanti e un trasferimento del know how (gestionale e organizzativo) completo;
  • la possibilità di sfruttare la notorietà di un marchio già consolidato, la sua immagine e la sua visibilità, e di poter contare su una clientela già fidelizzata;
  • la possibilità di ricevere al bisogno supporto e affiancamento: dagli adempimenti burocratici alla formazione del personale, dalla selezione alla scelta del locale;
  • la possibilità di sfruttare campagne di comunicazione e marketing centralizzate, sia online che offline;
  • la possibilità di poter avviare il proprio business grazie alla formula chiavi in mano, ricevendo tutte le forniture, le attrezzature e le materie prime a condizioni di favore direttamente dalla casa madre;
  • la possibilità di conoscere la redditività attesa del business e una stima dei ricavi prima di investire nel progetto.

Apri la tua Spritzzeria in franchising

Spritzzeria è il franchising bar dedicato al re degli aperitivi – lo Spritz! – che propone un format fresco, giovane e già vincente. Un concept bar caratterizzato da un modello organizzativo innovativo e flessibile, perfetto per adattarsi a diverse location, dal corner agli spazi più ampi, senza rinunciare al suo stile riconoscibile: metropolitano e fortemente contemporaneo.

Il brand offre una soluzione completa chiavi in mano, un format già pronto all’uso per poter avviare con successo il proprio business nel settore del food & beverage, fornendo in particolare:

  • assistenza completa per l’apertura del punto vendita
  • assistenza gestionale nella selezione e nell’offerta di prodotti e servizi
  • strategie di comunicazione e marketing interamente gestite dalla casa madre per i suoi affiliati

Se vuoi diventare imprenditore in un settore in forte crescita e puntare su un franchising che funziona, scopri tutti i vantaggi di aprire Spritzzeria nella tua città.

Potrebbe interessarti

Scopri spritzzeria

logo spritzzeria